IL TFR IN BUSTA PAGA: l’importanza di una scelta consapevole

  • 03/06/2015
Torna alle news

IL TFR IN BUSTA PAGA: l’importanza di una scelta consapevole

La Riforma del Lavoro ha introdotto la possibilità di richiedere la liquidazione del TFR maturato mensilmente in busta paga, ma quali sono i risvolti negativi per il lavoratore?

1) E’ una scelta irrevocabile con scadenza al 30.06.2018;

2) L’erogazione dell’importo mensile segue la tassazione ordinaria. Generalmente il TFR ha una tassazione fissa al 23%, con questa scelta invece la tassazione Irpef sarà quella generalmente applicata al reddito;

3) Questo valore mensile aggiuntivo incide sul reddito e pertanto diminuisce eventuali ASSEGNI AL NUCLEO FAMILIARE, DETRAZIONI e incide sull’ISEE;

Scarica l'informativa completa
Modulo richiesta informazioni