Cresce l’attesa per gli 80 euro. “Ecco la busta paga, mi spettano?”

  • 02/05/2014
Torna alle news

Cresce l’attesa per gli 80 euro. “Ecco la busta paga, mi spettano?”

Cresce l'attesa per gli 80 euro. "Ecco la busta paga, mi spettano?"
Aumenta la richiesta d’informazioni agli sportelli dei sindacati.

1 maggio - Oggi tutti i lavoratori celebrano come tradizione la loro festa. Solo una parte però (quella il cui stipendio è inferiore a 1500 euro) avrà un motivo in più per compiacersi anche per gli 80 euro in più che stanno per arrivare in busta paga.

Il bonus Irpef per lavoratori "dipendenti e assimilati" contenuto nel decreto legge emanato dal governo Renzi e firmato quattro giorni fa dal presidente Napolitano, infatti, sarà riconosciuto proprio a partire da questo mese. Almeno stando all’impegno assunto da Renzi con gli italiani.
Per ottenere gli 80 euro non sarà necessario fare alcuna domanda. A specificarlo è l’Agenzia delle Entrate nella circolare attuativa del decreto. La domanda che serpeggia fra gli italiani in questi giorni riguarda come e quando arriverà in bonus in busta paga. (...)


articolo tratto da: www.lanazione.it




Clicca qui per scaricare la circolare 8 - 2014